DE...scrivere

La cultura non è un lusso, è una necessità.

IL CODICE ISBN

Pubblicato su 31 Maggio 2012 da Desirée Nocentini in LIBRI & CULTURA

 

Ogni libro immesso sul mercato è contraddistinto da un numero di serie che lo identifica a livello mondiale. Si tratta del codice ISBN (acronimo di International standard book number), un codice numerico internazionale per l’identificazione dei libri e deve essere composto da 13 cifre, suddivise in cinque gruppi separati fra loro da un trattino. Il primo gruppo, composto da 3 cifre, rappresenta il numero identificativo del tipo di pubblicazione: 977 per i periodici, 978 per i libri, 979 per testi musicali. Il secondo gruppo ha una lunghezza variabile da 1 a 5 cifre ed identifica l’area linguistica del libro, che spesso comprendono al loro interno più di una nazione (0 - inglese USA, 1 - inglese, 2 - francese, 3 tedesco, 4 giapponese, 5 russo eccetera). Il gruppo linguistico italiano è identificato dal numero 88 e include Italia, San Marino, Città del Vaticano e Svizzera italiana. Il numero del terzo gruppo identifica la casa editrice e può essere composto da un minimo di 2 a un massimo di 6 cifre, quantità che varia in base alla produzione editoriale di ogni casa editrice: se si intende pubblicare molti titoli, l’AIE (Associazione italiana editori) assegna al terzo gruppo un codice di poche cifre in modo da disporre di un numero più alto per la categoria dei propri titoli.

Il quarto gruppo contiene il numero identificativo del titolo del libro, cioè in pratica corrisponde al numero progressivo del libro all’interno di quelli pubblicati dalla stessa casa editrice. Il numero di cifre di cui è composto deve risultare inversamente proporzionale a quello del numero precedente, per cui una casa editrice con un numero identificativo alto ha a disposizione un numero più basso per i titoli. Nell’eventualità che l'editore abbia esaurito tutti i numeri titoli di un codice editore, può comunque richiederne un altro nuovo. L’ultima parte del codice ISBN è composta sempre da una sola cifra compresa tra 0 e 9 (o in certi casi X): è il numero di controllo generato automaticamente allo scopo di verificare che non siano stati commessi errori nella trascrizione dei numeri precedenti. Per calcolare la cifra di controllo del codice ISBN bisogna moltiplicare le cifre dispari per 1 e le cifre pari per 3, sommare i risultati dei prodotti e dividere la somma per 10. Dal resto ottenuto da questa operazione bisogna poi sottrarre 10.

Per ottenere il proprio codice ISBN basta recarsi sul sito dell’AIE e compilare online l’adesione, indicando dati anagrafici dell’editore e del marchio editoriale, e successivamente entrare nell’area utenti del sito grazie ai dati identificativi forniti via e-mail all’indirizzo indicato e compilare la richiesta. Gli ISBN così calcolati saranno presentati all’editore entro 15 giorni A partire da un codice ISBN si può creare anche l'ISBN-A, un servizio aggiuntivo attivato in Internet che consente di sfruttare al meglio l'ISBN come strumento di marketing in Internet garantendo all'editore il completo controllo sulle informazioni cui l'utente può accedere. L’ ISBN-A permette di accedere alle informazioni più aggiornate su un determinato libro e per attivarlo basta farne richiesta all’AIE.

Commenta il post

Mara 05/31/2012 23:12

Bella spiegazione...molto utile